LE DIECI REGOLE PER PRENDERSI CURA DEL PROPRIO CORPO

10 Semplici regole di base per prendersi cura del proprio corpo ed impostare il proprio stile di vita basandoci sul rispetto verso noi stessi


1 – Cura l’alimentazione


Un’alimentazione sana promuove il benessere, migliora la qualità della vita e può persino allungarla.
Uno dei punti fondamentali per migliorare il nostro stato di salute è senza dubbio quello di mantenere un peso sano; dimagrire aumenta le aspettative di vita nei soggetti in sovrappeso e migliora quindi lo stato di salute.
Per peso sano si intende un peso definito “normopeso” sulla base del BMI (Indice di Massa Corporea) compreso tra i valori 18,5 e 25.
Curare l’alimentazione non vuol dire sottomettersi a diete strazianti ma invece ascoltare il proprio corpo e capire di cosa ha bisogno; scegli cibo sano, niente di confezionato e niente che abbia una lunga lista di ingredienti, tanta verdura e frutta, bevi tanta acqua (almeno 8 bicchieri al giorno) e ogni tanto concediti un dolce per mantenere alto il tono dell’umore!
Se mangi cibo sano, il corpo sarà sano. Se mangi cibo spazzatura, il corpo sarà come spazzatura. Se hai dei problemi a definire una buona dieta, chiedi consiglio al nutrizionista.

Test del DNA Nutrizione


 
2 – Mantieniti attivo


Dimentica lo sport fatto per dimagrire e scegli, invece, il movimento come una forma di amore per se stessi. Non importa quante calorie bruci: puoi anche solo fare una camminata o ballare; il rilascio di endorfine ti farà subito stare meglio!
Praticare attività fisica fa bene al corpo ed alla mente: riduce il rischio di numerose malattie, migliora la forza di volontà, è un antidoto contro la depressione, rende più felici, aumenta l’autostima, ci rende più belli, migliora il nostro stile di vita.


 
3 – Effettua controlli medici di routine


La salute è il bene più prezioso che ognuno di noi ha, ecco perché bisogna fare qualsiasi cosa per preservarla o recuperarla. Spesso si dimentica che il nostro organismo è veramente come una macchina. Come per le nostre auto, anche per il nostro corpo c'è bisogno di un “tagliando” periodico per verificare che tutto vada bene ed eventualmente per dare un aggiustatina a ciò che non va come dovrebbe. Eppure molti, ancora oggi, sono convinti che le analisi di laboratorio e gli esami strumentali si debbano effettuare soltanto in caso di malore o di segni e sintomi evidenti. La prevenzione, invece, è e rimane sempre l'arma più efficace per combattere o evitare malattie e/o disturbi che potrebbero, a lungo andare e senza un controllo periodico, danneggiare gli organi anche senza manifestare segni visibili.
In quest'ottica, la visita medica, di base o specialistica, e gli esami, di routine o di approfondimento, diventano un percorso a tappe per assicurarsi che la macchina del nostro organismo funzioni a dovere. Il primo passo è il contatto con il medico di famiglia. Nessuno ci conosce come lui; conosce la nostra storia clinica, eventuali problemi di salute, interventi chirurgici o terapie in atto, sa i risultati di eventuali esami effettuati in precedenza e può capire, meglio di chiunque altro, l'andamento della nostra salute. Se tutto è “in ordine” probabilmente si limiterà a prescrivere dei semplici esami del Sangue e delle urine da effettuare come controllo periodico, se le ultime non sono molto recenti. Qualora dovesse avere qualche dubbio, invece, consiglierà esami più approfonditi e/o una visita specialistica a seconda del problema riscontrato.
In determinate situazioni o con malattie pregresse, o ancora se vi è familiarità, ad esempio, con eventi cardiovascolari o determinati tipi di tumori, esistono degli esami e/o delle visite specialistiche consigliate per prevenire disturbi maggiori.

Consulenza gratuita


 
4 – Cura l’giene personale


Avere una corretta igiene personale è fondamentale per mantenere il nostro fisico in uno stato di costante benessere, per prevenire alcune malattie infettive più diffuse e per tutelare le condizioni di vita di chi ci circonda.


 
5– Imposta una beauty routine


Alle volte, abbiamo bisogno di piccole azioni quotidiane che ci ricordino che l'immagine riflessa nello specchio appartiene a una persona che vale. E cosa c'è di meglio se non una beauty routine che, ogni giorno, ci permetta di guardare quello specchio con orgoglio?
Decidere di seguire una beauty routine quotidiana non vuol dire sottostare a trattamenti di bellezza e torture medievali per rispettare il detto "se bello vuoi apparire, un po' devi soffrire" o spendere migliaia di euro in trattamenti estetici ma significa rispettare alcune regole da far proprie e imparare quali sono gli errori da evitare: non tanto per apparire più belli, ma, piuttosto, per rispettare il proprio corpo e la propria pelle. Avrai un’immagine più radiosa e un profondo senso di pace e armonia.
Il segreto sta nello scrivere una to do list con tutti i passaggi da seguire per la beauty routine quotidiana ,settimanale, mensile ed annuale.
Ecco le nostre liste base da seguire:
Lista giornaliera: Detersione, Crema viso, crema corpo, (eventuale trucco)
Settimanale: Scrub viso e corpo, pedicure, manicure, maschera per capelli, depilazione baffetti e sopracciglia
Mensile: Ceretta, pulizia del viso
Annuale: Igiene e sbiancamento dentale


 
6 – Cura l’abbigliamento


Il modo in cui ci vestiamo influenza in maniera non indifferente molti aspetti della nostra vita; in primis la nostra mente, modificando il nostro umore, il mondo in cui ci sentiamo, ci comportiamo e addirittura le nostre performane.
Indossa abiti che ti facciano sentire al meglio. Scegli una serie di abbinamenti che ti facciano sentire a tuo agio e indossali. Se vivi in luoghi dove ci sono cambiamenti stagionali, dividi l'abbigliamento a seconda della stagione. Tenere un guardaroba con meno abiti ma di qualità migliore ti farà sentire meglio e ti farà risparmiare quel tempo impiegato per decidere cosa indossare ogni giorno.


 
7 – Dormi


Secondo le ultime ricerche dormire fa bene al nostro organismo, in particolar modo alla pelle, al cervello, ai muscoli ed al cuore; svegliarsi il mattino dopo un sano sonno ristoratore, infatti, può fare la differenza: riuscirai infatti ad affrontare la giornata con maggiore concentrazione, energia ed equilibrio; inoltre la giusta quantità di sonno rigenererà i tuoi tessuti muscolari e permetterà finalmente ad una parte del cervello di riposare.
I benefici di un sonno di qualità: migliora la memoria, aumenta la creatività,  allontana lo stress ed i problemi ormonali, aumentano le difese immunitarie e la pressione si mantiene a livelli accettabili.
Per questo il buon sonno è un toccasana per il nostro benessere, ci difende dalla depressione ed allunga la vita!

Anti Stanchezza 2 favorisce il buon riposo notturno


 
8 – Alla larga da fumo/droga/alcool


Niente da aggiungere, gli eccessi sono deleteri per il nostro organismo; Ippocrate diceva “Il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato, sempre” non facciamoci del male, non introduciamo nel nostro corpo sostanze inutili e dannose.
Non stiamo dicendo che non puoi più gustarti un buon bicchiere di vino ma parliamo di consumo responsabile.
Il consumo responsabile di alcolici è un consumo moderato e consapevole, del tutto compatibile con la vita personale e sociale delle persone. Bere senza avere il controllo, bere nel momento, nel luogo e per motivazioni sbagliate significa invece bere in maniera non responsabile.
Esistono linee guida condivise dalla gran parte della comunità scientifica che indicano i limiti entro i quali il consumo di alcol si può considerare moderato.
È definita moderata una quantità giornaliera di alcol equivalente a non più di 2-3 Unità Alcoliche (36 grammi) per l’uomo, non più di 1-2 Unità Alcoliche (24 grammi) per la donna e non più di 1 Unità Alcolica (12 grammi) per l’anziano. 
Una Unità Alcolica (U.A.), corrispondente a circa 12 grammi di etanolo, è contenuta in un bicchiere piccolo (125 ml) di vino di media gradazione o in una lattina di birra (330 ml) di media gradazione o in una dose da bar (40 ml) di superalcolico.
 


9 – Allena la mente

Con il passare del tempo e, soprattutto con lo stress che portano gli impegni quotidiani la vita frenetica, la mente può correre il rischio di deteriorarsi. Spesso le funzioni mentali non vengono sviluppate correttamente come quando si è giovani. Tuttavia è possibile rimediare, allontanando gli effetti negativi e facendo in modo che si presentino il più tardi possibile. Tutto questo si può fare con degli esercizi giusti, molto utili per mantenere in allenamento il cervello come leggere, scrivere, spegnere la tv, fare giochi come il sudoku o cruciverba, socializzare e relazionarsi con le persone, coltivare le proprie passioni.

 

10 – Fai tutto questo per te

Amati tu, fai tutto questo per te. Sapersi accettare per come si è e amare il proprio aspetto fisico è il primo passo per ottenere maggiori successi in tutti gli aspetti della vita. Prenditi del tempo per te, osservati, ascolta i tuoi pensieri e svuota la mente. Amare se stessi parte da uno spazio interno che lasciamo libero per noi, uno spazio nel quale troviamo il nutrimento di cui abbiamo bisogno, uno spazio libero dal "dover fare" e all'insegna del "lo voglio fare perché mi piace".

 

E tu come ti prendi cura di te stesso?

Scrivici nei commenti e potremmo scambiarci opinioni o prendere spunto dalle tue idee ed abitudini....a tutto vantaggio della nostra salute!

 

 

 


Lascia un commento